1966 Dino 206 SP.

Abbandonata la cilindrata di 1,6 litri tutte le Dino costruite divengono due litri. Alcune sono anche vendute a scuderie e privati.
La potenza di questo modello, strutturalmente uguale a quello precedente, sale a circa 220 CV. Sono dotate anche di impianto di alimentazione ad iniezione indiretta e testate a 3 valvole per cilindro. [testo: Quattroruote N° 143 1967]

1966 Dino 206SP

Eduardo Lualdi con la sua Dino 206SP numero telaio 016. Vincitore della prima edizione del Trofeo Città di Orvieto il 30 ottobre 1966:

1966 Dino 206SP Orvieto 1966 Dino 206SP 1966 Dino 206SP 1966 Dino 206SP 1966 Dino 206SP 1966 Dino 206SP 1966 Francorchamps 20-5-1966 durante la qualifica (Maranello Concessionnaires. Attwood, Guichet). Dino 206SP - 1966 Francorchamps 1966 Francorchamps 22-5-1966 durante la gara (Maranello Concessionnaires. Attwood, Guichet). Dino 206SP - 1966 Francorchamps 1966 Dino 206SP